Innovazione

18 luglio 2016Enrico Albertini

Revo, ecco il primo assicuratore bi-direzionale autobloccante. Così Salewa aumenta la sicurezza di chi arrampica

All’Outdoor show di Friedrichshafen premiati due prodotti dell’azienda altoatesina: oltre al dispositivo anche i nuovi pantaloni morbidi come cotone e resistenti come l’acciaio

Da un lato dei pantaloni al tatto morbidi come il cotone, in realtà resistenti agli strappi come l’acciaio e capaci di lasciare ampia libertà di movimento a chi sale sulle vette. Dall’altro un nuovo dispositivo per la sicurezza in montagna, capace di azionarsi da solo in caso di caduta, con un meccanismo simile a quello della cintura di sicurezza per le automobili. Sono i due lati della stessa medaglia: quella dell’innovazione altoatesina. Ed è Salewa Oberalp Group a conquistare, con i due nuovi prodotti, altrettanti riconoscimenti all’Outdoor show di Friedrichshafen, una delle più importanti fiere di articoli sportivi a livello internazionale.

La sicurezza è un aspetto fondamentale per chi arrampica in montagna. A questo si rivolge un progetto cominciato nel 2012 e che ha portato ad uno dei due Award di Friedrichshafen. Egon Resch, a capo dello sviluppo della categoria technical hardware presso gli headquarter di Bolzano, ha messo a punto il rivoluzionario assicuratore Revo: è il primo assicuratore bi-direzionale autobloccante. Stiamo parlando di un dispositivo che si preannuncia rivoluzionario: è infatti in grado di azzerare gli incidenti causati da errori umani o dal panico mentre si fa sicurezza. Revo, a differenza di quanto accade finora con i dispositivi attuali, blocca la corda in entrambe le direzioni. Non importa quale sia il senso di alimentazione della corda: Revo continuerà a svolgere la sua funzione, bloccherà e manterrà la corda allineata, consentendone un’azione agevole e precisa. In più, è fornito di un meccanismo brevettato di riavvolgimento antipanico munito di arresto anticaduta. In questo modo entra in funzione – durante una caduta – senza intervento umano, con un principio simile a quello della cintura di sicurezza delle automobili. Il tutto nasce nel 2012, con l’acquisizione, da parte di Salewa Oberalp Group, di Wild Country, marchio inglese di attrezzatura da arrampicata, diventato famoso negli anni ’80 con l’invenzione del dispositivo di protezione “Friend”. Ora, con lo sviluppo di Revo, introduce sul mercato una novità altrettanto epocale. Grazie a questo dispositivo lo sport climbing nelle palestre di roccia indoor e naturali diventa oggi più sicuro e quindi più attraente per i potenziali appassionati.

Un premio è arrivato anche per gli Agner Enginereed Pant. Pantaloni leggeri e morbidi come il cotone, ma allo stesso tempo completamente resistenti agli strappi. Grazie alla loro particolare conformazione garantiscono una inusuale libertà di movimento, come richiesto da alpinisti del calibro dell’atleta Salewa Roger Schäli, che ha già scalato più di quaranta volte la parete nord dell’Eiger e ha bisogno di potersi muovere più velocemente e facilmente possibile quando arrampica.