Innovazione

19 gennaio 2017Enrico Albertini

Klimahouse, a Bolzano l'efficienza energetica (e la casa del futuro) in mostra

Dal 26 al 29 gennaio la fiera internazionale dedicata all'energia pulita. Prima edizione del premio dedicato alle startup green innovative: ecco le finaliste

Sfruttare al meglio le fonti di energia pulita per ridurre i consumi e rispettare così al meglio l’ambiente nel quale viviamo. Non è un caso che proprio in un territorio che fa della sua natura un punto di forza si svolga Klimahouse, fiera di riferimento a livello nazionale e internazionale su tutto quanto riguarda l’efficienza energetica in generale e con particolare riferimento al settore del risanamento edilizio. L’appuntamento per il 2017 è come sempre a Bolzano, fra i padiglioni della Fiera, dal 26 al 29 gennaio. Anche per questa edizione si aspettano numeri importanti per gli eventi, workshop e conferenze che animeranno – oltre ai 460 espositori – il quartiere fieristico di Bolzano. Lo scorso anno furono 37.500 i visitatori e oltre 1500 i partecipanti ai vari forum tematici. Non solo: 800 persone hanno formato la platea al congresso internazionale organizzato insieme all’Agenzia CasaClima e sono state fornite oltre 100 consulenze private.

Enlight, lo spazio confortevole

Ad accogliere il visitatore dell’edizione 2017 sarà il concept abitativo Enlight, progettato da Fiera Bolzano in collaborazione con l’Agenzia CasaClima e l’Associazione Provinciale Artigiani. Enlight è un innovativo modello abitativo caratterizzato da un ambiente accogliente che permette ai visitatori di Klimahouse di sbirciare dietro le quinte di una struttura - allestita nel piazzale centrale di Fiera Bolzano - per scoprire da vicino cosa rende confortevole uno spazio, come la tecnologia si concilia con la qualità abitativa e quanto know-how tecnico può essere racchiuso in un unico edificio.

Klimahouse Startup Award, il premio alle idee innovative e green

Un'altra novità della Fiera sarà il Klimahouse Startup Award, premio nazionale che punta a far emergere nuove imprese con idee innovative nel settore green. La giuria di 11 esperti, di cui fanno parte il meteorologo Luca Mercalli, docenti universitari ed esperti di innovazione, ha concluso l’esame delle 42 candidature ammesse e ha selezionato le 10 startup, provenienti da tutta Italia, finaliste del premio: si tratta di Egg Technology (spinoff università di Camerino), Elimize Technology (Roma), Green4All, startup nata alla Sapienza di Roma, Greenovation, startup di Torino, LeapFactory, di Torino,  Modom, Ascoli Piceno, Nova Somor, startup di Rimini, SbSkin, startup innovativa e spin-off accademico dell’Università di Palermo, Veranu, startup di Cagliari, Windcity, startup di Padova.

Dalle mattonelle in grado di convertire i passi in energia elettrica al vetromattone fotovoltaico, dalle pale eoliche capaci di sfruttare le correnti urbane che si sviluppano tra gli edifici ai giardini pensili prefabbricati applicabili direttamente alle pareti degli edifici. E poi smart metering, portali online per l’autodiagnosi energetica, pannelli multistrato per la costruzione di case in legno e rifugi alpini prefabbricati altamente tecnologici e innovativi. Questi alcuni ei 10 progetti finalisti del primo Klimahouse Startup Award la cui finale si terrà a Bolzano il 27 gennaio nel corso della prima edizione di Klimahouse Innovation Days.